logo CIPAT
22 aprile 2018

News

Pianificare, realizzare, monitorare il miglioramento delle scuole

Carissimi colleghi,

Cipat organizza nei mesi di marzo e aprile un “Corso di Formazione” per Dirigenti e Docenti delle Istituzioni Scolastiche, associate e non, su: “ PIANIFICARE, REALIZZARE, MONITORARE IL MIGLIORAMENTO DELLE SCUOLE”.

Il tema ci sembra utile e importante per lo sviluppo dei Piani di Miglioramento e per il raggiungimento degli obiettivi dichiarati.

Riporto sotto una breve descrizione della Formazione proposta e della sua organizzazione:

 

“Pianificare, realizzare, monitorare il miglioramento delle scuole”

L’unità formativa intende fornire indicazioni metodologiche e strumenti di lavoro alle scuole impegnate nei percorsi di miglioramento conseguenti all’autovalutazione di Istituto, per sostenerle nelle fasi di individuazione delle priorità, dei traguardi e negli obiettivi, di pianificazione, di realizzazione, di monitoraggio e valutazione del PdM.

Destinatari

Dirigenti scolastici e  docenti componenti dei NIV.

Finalità della formazione

•  Uniformare gli approcci al miglioramento, con particolare riferimento all’individuazione di priorità, traguardi e obiettivi di processo che siano congruenti con il RAV, significativi e strategici per la scuola;

•  Sostenere la progettazione/riprogettazione dei Piani di Miglioramento nelle Istituzioni Scolastiche della rete, attraverso azioni di accompagnamento nella definizione e nell’utilizzo di PdM funzionali ai bisogni delle scuole, congruenti con gli esiti dell’Autovalutazione (e con l’eventuale valutazione esterna) e capaci di indirizzare l’azione dell’implementazione;

•  Sostenere l’implementazione delle azioni previste nei diversi PdM, attraverso la dimensione organizzativa e attraverso un’efficace azione di monitoraggio e valutazione;

•  Fornire ai docenti del NIV strumenti e materiali per supportarli nel coordinamento e nel presidio delle iniziative di miglioramento previste dal PdM.

Metodologie di intervento

La formazione prevede alcuni incontri in presenza articolati in momenti teorico-metodologi e in momenti operativi,  sia  sotto  forma  di brevi  laboratori  finalizzati  a  verificare  le  acquisizioni in  corso  sia sotto  forma  di  studi  di  caso  ed  esempi  volti  a  rendere  più chiare e concrete le tematiche illustrate. Le attività seminariali saranno svolte in piccoli gruppi e i lavori realizzati saranno oggetto di confronto collegiale.

E’ prevista anche una formazione a distanza che permetterà ai corsisti di confrontarsi con il relatore sulla realizzazione delle iniziative di miglioramento nelle proprie scuole e di ricevere eventuali indicazioni e chiarimenti.

Organizzazione della formazione

Si prevedono n.5 incontri in presenza di tre ore ciascuno, da attuarsi nei mesi di marzo e aprile 2018, così articolati:

1° INCONTRO: “ Pianificare il miglioramento: dall’analisi dei risultati dell’AV alla scelta delle priorità, dei traguardi e degli obiettivi; percorsi e strumenti utili per garantire la coerenza tra RAV e PdM e per individuare le azioni rilevanti in rapporto alle criticità da affrontare”

Laboratori: Priorità, traguardi; il nesso priorità-obiettivi di processo.

2° INCONTRO: “ Pianificare il Piano di Miglioramento: gli elementi indispensabili per un “buon PDM”; l’individuazione degli indicatori adeguati a rappresentare i risultati; il project management; la pianificazione dei check point e delle modalità di monitoraggio”.

Laboratori: Analisi di PdM; elaborazione di un project management.

3° INCONTRO: “ Realizzare il Piano di miglioramento: la dimensione organizzativa e la dimensione comunicativa; modalità e strumenti del monitoraggio e della valutazione in itinere”.

Laboratori: Elaborazione di un Piano della comunicazione; definizione dei passaggi chiave per controllare lo stato di avanzamento dei progetti.

4° INCONTRO: “ Valutare il Piano di miglioramento: monitoraggio e valutazione finale dei risultati e degli impatti; elementi quantitativi e qualitativi; modalità e strumenti”.

Laboratori: Esercitazione su modelli di analisi di efficacia e di impatto.

5°INCONTRO: Si tratta dell’incontro finale, durante il quale i corsisti si confronteranno sulle riflessioni raccolte in modo strutturato durante e alla fine del percorso formativo e relative allo svolgimento dei Piani di miglioramento delle proprie scuole: criticità, punti di forza, indicazioni utili per l’efficacia del miglioramento, alla luce dei concetti e dei metodi affrontati negli incontri precedenti.

Si prevedono, inoltre, n.10 ore di formazione on-line, da svolgersi entro il quinto incontro, durante le quali i corsisti si confronteranno con il relatore sulle tematiche oggetto degli incontri in presenza e sull’andamento dei Piani di miglioramento delle loro scuole”.

 

Il corso sarò tenuto dalla prof.ssa Cristina COSCI del Cipat.

Le date previste per lo svolgimento sono 19-23-27 marzo 5-13 aprile 2018 .

Il contributo previsto per la partecipazione (D.S + 3 Docenti per Istituzione scolastica) è di €300,00 per gli Istituti Associati e di € 400,00 per gli Istituti non associati.

L’adesione dovrà pervenire, via email, al Cipat entro il 20 febbraio 2018 compilando la scheda allegata che impegna l’Istituto al pagamento del contributo previa emissione da parte del Consorzio di Fattura Elettronica..

Il numero minimo di adesioni per l’effettuazione del corso è : 10 scuole.

Cari saluti

Giuseppe Italiano

Presidente Cipat